Attivazione sportello a favore delle imprese della filiera nautica

Cipnes e Navigo Sardegna per lo sviluppo della nautica in Sardegna

08/11/2017

Con la costruzione della PTE (Piattaforma tecnologica europea) nautica finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna, il Cipnes ha l’obiettivo di creare un polo innovativo che diventi centro propulsivo di cultura e azioni sistemiche a favore delle imprese nautiche della Gallura e della Sardegna.

Il Cipnes si propone di promuovere un contesto territoriale che favorisca la competitività delle imprese della filiera nautica da diporto qualificandone l’offerta attraverso la valorizzazione delle loro specializzazioni, la diffusione di soluzioni organizzative, infrastrutturali e informatiche, lo sviluppo di omogenei standard di affidabilità, qualità e sicurezza ai servizi e prodotti offerti.
CIPNES e Navigo Sardegna, la rete di imprese della nautica da diporto, hanno definito un accordo di collaborazione e partenariato al fine di costruire un percorso comune a favore delle aziende della nautica.

  • Cipnes e Navigo Sardegna, insieme ad altri attori quali Università, Centri di ricerca, partner tecnologici e industriali, svilupperanno progettualità e azioni che consentiranno di:
    • stimolare e recepire la domanda di innovazione delle imprese aderenti alla PTE e, in generale, delle PMI del settore nautico sardo;
    • accompagnare le imprese all’accesso di servizi specialistici ad alto valore aggiunto per sostenere la diffusione dell’innovazione fra le imprese collegate alla PTE e le imprese esterne;
    • facilitare l’accesso da parte delle imprese alla conoscenza scientifica e tecnologica, ed alle reti e alle risorse in ambito nazionale ed internazionale nel campo della ricerca scientifica e della innovazione di interesse industriale e di servizi
    • favorire e attuare il coordinamento tra i diversi attori della PTE nella definizione e gestione dei processi innovativi per le imprese della nautica sarda;
    • sviluppare le competenze professionali, individuare nuovi bisogni formativi e diffondere la cultura del mare;
    • attivare un luogo fisico dove gli imprenditori, gli operatori, i giovani si possano incontrare e confrontarsi.

A tal fine è necessario instaurare un rapporto continuo con le imprese che dovranno essere protagoniste e propositive. Per questo il Cipnes, in collaborazione con Navigo Sardegna, ha attivato uno sportello di dialogo dedicato alle imprese della filiera nautica insediate in area consortile e avviato una prima raccolta dati presso le stesse.
Per qualsiasi esigenza le imprese della filiera nautica possono prendere contatti scrivendo a: nautica@cipnes.it. Il progetto è coordinato dal dottor Mauro Canu.